La strana scala di valori della stampa italiana – vergogna Corriere della Sera

Il Corriere della Sera, non è certo un giornale di poca rilevanza in Italia e proprio per questo riflette la malattia ormai pandemica dell'informazione Italiana.

Oggi è uscita una notizia di rilevanza nazionale che dice che fra 15 anni, 30 al massimo,  il Ghiacciaio della Marmolada non esisterà più. In un mondo normale migliaia di scienziati terrorizzati e giornalisti affamati di soluzioni sarebbero alla caccia di approfondimenti. Tutti dovremmo essere spinti a parlare di questo ed a dire basta. Mentana dovrebbe iniziare una Maratona e i giornali aprire con questa news, che travalica qualsiasi stupidaggine recente. 

Invece, il Corriere della Sera che cosa combina? Ricordo che stiamo parlando di un Patrimonio dell'Umanità, di una bellezza straripante e fonte di ricchezza paesaggistica per l'ItaliaIl Corriere della Sera, da rilevanza alla notizia di un tale Sig Koberl che, per motivi senza dubbio nobili, ha pensato di passare due ore in una cabina completamente immerso dal ghiaccio. Una mezza pagina nella quale con una rilevanza imprescindibile ci viene anche raccontato che mentre è nel ghiaccio, tiene i calzini.

Dopo aver decantato l'impresa del Sig. Korbel, è rimasto un spazio nella pagina, probabilmente prodotto da qualche azienda produttrice di aspirapolvere che avrà rescisso il contratto pubblicitario, sicchè il Corriere della Sera  lo ha riempito con la notizia del disastro della Marmolada.

Questa è la qualità della stampa Italiana: valori capovolti.

Nuova Democrazia Cristiana