La Ferrari e il motore fire

Nel Circus della Formula 1 a Spa, c'è un grande fermento e strani figuri con chiavi del 10 si aggirano per il paddock.

Dopo le ultime prestazioni della Ferrari, che fornisce i motori lentissimi anche all'Alfa Romeo Racing e alla Haas, la federazione Internazionale dell'Automobilismo ha incaricato alcuni 007 di scoprire cosa c'è dietro. Pare infatti che, da indiscrezioni, John Elkan abbia ordinato di usare per la Formula 1 alcuni motori fire 1000 della Fiat Punto, rimasti sugli scaffali. I motori sono stati rinchiusi dentro una carcassa, tipo power-unit, ma il segreto non ha retto l'attento occhio degli 007 della FIA. Infatti lo scandalo è esploso dopo che ieri sera Sebastian Vettel è uscito con la macchina dal circuito di Spa per andare a fare il pieno ad un self service vicino al circuito. Spiato con un drone si è potuto accertare che il crucco ha fatto il pieno con venti euro ed è rimasta benzina anche per il tosaprato di Binotto.

Questo atteggiamento intollerabile della Ferrari è stato posto sotto la lente di ingrandimento dalla FIA che ha convocato il CEO Louis Carey Camilleri. Nella convocazione, inviata via email da Jean Todt, Presidente FIA c'era scritto a chiare lettere: "vieni con la tua faccia più intelligente....non come al solito".

Camilleri si è subito messo alla guida della sua Duna, marchiata Jeep, ed ha raggiunto Parigi e poi la sede della Federazione dove, interrogato, ha detto alcune cose molto importanti. Alle domande Louis ha risposto con puntualità e, da una fonte interna, è stato possibile ricostruire l'intera deposizione.

Camilleri ha chiarito che: non ha la più pallida idea di chi sia il Commissario Montalbano, che lui non sa perchè lo hanno messo a fare il CEO della Ferrari in quanto non riesce a cambiare da solo nemmeno la candela del Ciao, che Sebastian Vettel è, con tutta probabilità, una spia tedesca mandata in Ferrari per conto di Merkel e Wolfgang Schäuble che, probabilmente, piscia nel serbatoio di Leclerc. Che Binotto è un dopo lavorista e come prima attività fa il modello per l'Oreal. Che la power unit della Ferrari ha preso il Covid19, che per quello che ne sa Raikonen è un mobile dell'IKEA e la Haas è un culo con le ruote, dimenticando la H.

Dopo queste dichiarazioni, Camilleri è stato picchiato da Jean Todt che lo ha preso a colpi di biella al grido "Par Dieu tu es retardé "..

La famiglia Elkan ha rilasciato una nota stampa nella quale c'è scritto che sono concentrati a vincere nel 2030 allorchè la Ferrari sarà guidata da Cristiano Ronaldo. Alle pressanti domande dei giornalisti John Elkan ha, comunque, tagliato corto dicendo che la Ferrari è olandese, quindi si chiamerà Van der Ferraren e al brand motori e tortellini si dovrà sostituire motori e stamppot di boerenkool (che nessuno sa cosa cazzo sia).

Continua, quindi, il convincente progetto industriale per portare il blasone Ferrari saldamente posizionato dietro la Caterham.

Robin - CRONACHE DA GOTHAM 

                                 L' immagine riservata del sorpasso della Fiat Punto 1000 Fire, dall'esterno su Vettel